La Centralità del Cliente

Marketing digitale = centralità del cliente?


La tecnologia nasce per incontrare le esigenze dell’essere umano, dalle tecnologie di importanza vitale a quelle per tutelare l’utente. I tecnici esistono per garantire che suddette tecnologie funzionino correttamente e possano continuare ad essere per noi utili (o indispensabili).


Non da molto tempo il mondo della tecnologia, ed in particolar modo quello digitale, ha cominciato a distruggere completamente il marketing, ridisegnando forzatamente le attività che vanno dalla creatività alla stesura di contenuti con relative misurazioni. Abbiamo creato queste opportunità ed ora fatichiamo a gestirle, il problema in questione è che non sappiamo se i marketer stanno utilizzando al meglio questi strumenti per coinvolgere i clienti.


Evolvendo, la tecnologia si è trasformata in business e la centralità del cliente è diventata uno dei pilastri del marketing. Gli esperti esprimono la necessità di improntare le nuove strategie incentrandole sul cliente ma gli ostacoli esistenti non sono pochi. Dalla privacy ormai inesistente, agli utenti non “tecnologici” che faticano a restare al passo con i tempi, sino ai marketer che danno per scontato che la loro strategia super digitale funzionerà.



Non vedo molti studi atti a risolvere il problema dell’uomo: raggiungere le più alte vette del successo senza curarsi delle conseguenze generate, siano esse immediate o no. Gli studi sono ancora improntati sull’evoluzione economica e digitale, tralasciando incoscientemente la preparazione necessaria a tutti coloro vogliano intraprendere questa strada. Tra i piccoli ed i grandi imprenditori sono in molti a non conoscere a fondo le nuove tecnologie e per molti ancora il semplice PC è un ostacolo. La gestione delle aziende è spesso ancora su carta e le azioni pubblicitarie lo sono di conseguenza.


La centralità del cliente è importante, non vi è dubbio, ma non solo per quanto riguarda messaggi pubblicitari o informativi. Anzi, il punto focale è l’istruzione che dobbiamo fornire riguardo tutti i nostri servizi. Dobbiamo saper spiegare le funzionalità dei nostri prodotti come se parlassimo con dei bambini, deve risultare tutto perfettamente comprensibile. Questo non deve assolutamente sottovalutare la preparazione dei più “avanzati” che avranno diritto ad approfondire il discorso in modo privato.


Fondamentale è la nostra capacità di comprendere le esigenze degli utenti senza forzarli e senza scocciarci perché non capiscono il funzionamento del nostro prodotto. I prodotti che vendiamo sono creati/venduti da noi che li conosciamo bene, partiamo dal presupposto che i clienti non hanno la minima idea si come funzionino, non sanno da dove cominciare e soprattutto probabilmente non sono nemmeno interessati all’acquisto.


I nostri errori si rispecchiano in tutto ciò che facciamo. Dal semplice SMS che manca di “call to action”, dalla mail senza la possibilità di disiscriversi a quella con immagini sgranate o testi incomprensibili. Non vi è più tempo da perdere, l’utente è abituato ad essere coccolato e vuole tutto e subito, la concorrenza è spietata.


Siamo pronti ad affrontare tutto questo?



Alessia Adobati
MKT Manager - Centrico

Attiva il tuo account gratuito

Per l'iscrizione abbiamo bisogno della tua email. Maggiori informazioni qui