Sentimento o questione tecnica?

Chi si occupa di Email marketing non deve scendere in piazza ed urlare con un megafono quanto il proprio Brand abbia valore o quanto siano convenienti le proprie offerte…


Il suo obiettivo è quello di diffondere notizie, dei consigli sussurrati all’orecchio dei Subscriber.


Se inviamo Newsletter solamente ai contatti che hanno espresso un regolare consenso, potremmo finire comunque nella cartella della posta indesiderata, perché per l’utente risulta più veloce segnalarci che disiscriversi. Probabilmente non stiamo offrendo buoni contenuti o semplicemente non interessiamo più al contatto che si era iscritto tempo fa alla mailing list.


O, ancora peggio, NON ABBIAMO UN LINK DI DISISCRIZIONE !!! ?


Ecco comparire l’Engagement, quel sentimento provato da chi riceve le nostre newsletter. E’ l’Emozione che stà alla base del ritorno del nostro investimento.


  • Wow! Che hanno da dirmi? Vediamo! Interessante: mi stanno proponendo un articolo che mi piace: approfondisco;

  • Vediamo che si dice. Peccato: niente che mi interessi;

  • Forse leggerò questa email questa sera, se ho tempo;

  • Di nuovo loro? Dov’è il link di cancellazione?

  • Ora basta, segnalo come spam.


Occupandoci di Email marketing vogliamo innanzitutto raggiungere il nostro obiettivo: CONVERTIRE. E, ricordiamoci, laddove non comunichiamo con rilevanza, verremo tracciati di “invadenza”. La soddisfazione degli iscritti è la nostra soddisfazione. Teniamo la situazione sotto controllo: in una parola, misuriamo.


Da quanto tempo i contatti non aprono o cliccano una newsletter? Se una Lista è coinvolta, ovvero, buona parte dei contatti vi apre e clicca con regolarità, state facendo un buon lavoro. Se non vi è Lista coinvolta, oops! Forse state sbagliando qualcosa. Avete cambiato il vostro piano editoriale? Le offerte che promettete non sono così convenienti? Avete promesso contenuto e invece spedite solo promozioni?


Curiamo la pulizia delle liste: cancelliamo gli indirizzi errati, teniamo d’occhio i bounce. Valutiamo se sospendere chi non ha mai aperto un messaggio; cerchiamo di riattivare “chi dorme” con una promo ad hoc; premiamo e fidelizziamo chi apre più messaggi/chi condivide i nostri articoli sui Social Network.


 

 

 

Alessia Adobati
MKT Manager - Centrico

Attiva il tuo account gratuito

Per l'iscrizione abbiamo bisogno della tua email. Maggiori informazioni qui

Post recenti

Come scrivere SMS promozionali che convertono

Il canale SMS è estremamente versatile e può essere utilizzato da molte rea...
Scopri di più

Come supportare le imprese Italiane con piccoli gesti

Oggi ad essere colpite maggiormente dalla crisi dovuta dal Covid (e non sol...
Scopri di più

Novità: miglioriamo la tua reputazione online!

La tua reputazione online è molto importante, per questo abbiamo pensato di...
Scopri di più

Categorie