Cinque modi per farsi male con i Social Network

Da un po’ ho una nuova mania: aprire tutte le notizie sponsorizzate che trovo sui Social Networkper e leggere i contenuti (e i commenti: buffi, naif, offensivi, stupidi, incomprensibili, fuori tema, sottilmente ironici).


È interessante notare come la maggior parte degli utenti non capisca che è SOLO pubblicità, e si chiedono come il Brand si permetta di insinuarsi nella loro timeline privata.

Quindi, ecco elencate le peggiori cose che potreste fare con un post sponsorizzato:


1) Chiudere il messaggio con “se non mi segui non sei nessuno”, “seguimi e ti sorprenderò”.

2) Utilizzare la foto nel tweet/post come fosse un banner(che serve solo ad occupare più spazio degli altri tweet) o metti una foto da stock da 2 euro che si è già vista ovunque.

3) Piazzare un hashtag “geniale” creato dalla tua scintillante agency tradizionale. Nessuna battuta è troppo grave, come al bar, uguale.

4) Chiedi il retweet o la condivisione ma non c’è (in pratica) niente da guadagnarci(per l’utente, NON PER TE)

5) IL PECCATO MORTALE: hai speso molti più soldi nella sponsorizzazione del tweet/post che nel contenuto del tweet/post



Ah, un consiglio, usate degli accorciatori di URL che consentano di mantenere private le statistiche :)

Alessia Adobati
MKT Manager - Centrico

Attiva il tuo account gratuito

Per l'iscrizione abbiamo bisogno della tua email. Maggiori informazioni qui

Post recenti

Come scrivere SMS promozionali che convertono

Il canale SMS è estremamente versatile e può essere utilizzato da molte rea...
Scopri di più

Come supportare le imprese Italiane con piccoli gesti

Oggi ad essere colpite maggiormente dalla crisi dovuta dal Covid (e non sol...
Scopri di più

Novità: miglioriamo la tua reputazione online!

La tua reputazione online è molto importante, per questo abbiamo pensato di...
Scopri di più

Categorie