SMS Marketing, percezione e realtà

Il mercato del mobile marketing oggi sembra limitarsi all’uso delle applicazioni, ma non saltiamo subito a conclusioni: l’sms resta lo strumento più efficace di engagement dei consumatori. Percezione e realtà sono infatti due cose molto differenti!


Lo Short Text Message rappresenta una forma dirompente di comunicazione: arriva dritto sul cellulare, connesso o no alla rete.  Per ottenere i migliori risultati con l’sms marketing ed entusiasmare potenziali consumatori esistono diverse best practices. Con l’SMS marketing dialogate intimamente ed amichevolmente con il vostro pubblico di riferimento. Dunque una strategia di questo tipo non può prescindere dal concetto “friendly”. Avete la possibilità di comunicare con un pubblico segmentato per età, sesso, posizione geografica, gusti: realizzate strategie differenti per i segmenti della vostra audience, ad iniziare dai contenuti editoriali dei vostri sms. Non è poi così complesso come sembra.


Il “quando” è il mantra della strategia mobile: per ottimizzare l’invio degli sms dovrete cogliere il momentum, tenendo in considerazione di tanti fattori, come le abitudini dei consumatori e gli eventi stagionali. Ad esempio i negozi devono tener conto che un sms ha più possibilità di successo se inviato subito prima o durante i periodi di shopping principali (Natale, saldi, cambio stagione); i ristoranti dovranno invece tener conto degli orari prima dei pasti. Ed ancora: per portare visitatori in un negozio nel fine settimana, è meglio inviar loro i messaggi  il giovedì o il venerdì, tra le 14 h e le 17 h. Chiaramente se si mandano messaggi in nazioni differenti è importante tenere in considerazione anche il fuso orario!


Essere concisi è semplice, anche se non sarà sempre immediato: un messaggio standard è di 160 caratteri, solo 20 in più di un tweet.  Segnalate nell’sms come ricevere maggiori informazioni con call to action come “Se sei interessato chiama il numero xxx” oppure “Visita il nostro sito per saperne di più”.


E’ un dato di fatto che a nessuno piaccia ricevere messaggi da sconosciuti. Ecco perché è molto importante far capire chiaramente al cliente chi ha inviato l’sms. Sembra ovvio, ma molto spesso ci si dimentica che l’sms è una comunicazione personale. Il 98% dei messaggi viene letto quindi partite sicuramente con il piede giusto! Digitate le prime 2 o 3 parole in maiuscolo per catturare l’attenzione del lettore. Provate a ricordare quante volte avete aperto un messaggio perché preceduto dalle parole in maiuscolo “GRANDI NOVITA’”!


La “call to action” è la parte più importante della vostra campagna di sms marketing: ora che avete l’attenzione del vostro destinatario, dovete fargli compiere il passo successivo. Definite per prima cosa quale è questo passo: telefonare al numero xxx, registrarsi ad un sito web, recarsi in negozio, inviare un sms, ecc. Nonostante la sua importanza, la call to action è la parte più breve del vostro messaggio: ecco perché dovrete concentrare in pochi caratteri le notizie fondamentali, cioè il cosa fare (Acquista, Iscriviti, Recati nel, Invia un sms, Telefona) e quando farlo (Oggi, Subito, Ora). Create anche un senso di “urgenza” per motivare il destinatario ad agire subito: L’offerta scade il… ; Solo per un breve periodo; Entro il…. Tanto più semplice è l’azione da compiere, più possibilità avrete che i vostri potenziali clienti la compiano: inviarli ad un sito web è sicuramente il passo successivo più semplice, dal momento che tutti ormai dispongono di una connessione web da cellulare.


Le possibilità offerte dall’ SMS marketing sono infinite. I messaggi possono fornire avvisi di testo, abbonamenti, concorsi, campagne per la fidelizzazione dei clienti, profilazione del cliente, cross-selling e promemoria: la lista è lunghissima!


Quindi prova subito l'sms marketing e scopri quanto è efficace!

registrati alla versione di prova di Centrico e acquista del credito per fare dei test sull'invio degli SMS!

Alessia Adobati
MKT Manager - Centrico